Lavoratore che utilizza un applicazione IoT per controllare merci

Da un mese abbiamo affiancato agli articoli del blog anche delle puntate podcast IoT allineate con i temi degli articoli trattati. In questo modo diamo la possibilità di restare aggiornate anche coloro che altrimenti non riuscirebbero a seguirci.

Il motivo principale di questa scelta è supportare chi ha problemi di dislessia o ADHD o chi invece ha poco tempo a disposizione.

Il tempo per approfondire e formarsi è sempre meno e le cose da fare aumentano di continuo. Notifiche e interruzioni sono sempre maggiori e ci deconcentrano non facendoci performare al massimo.

Oggi l'aspetto positivo è che siamo davanti ad un continuo avanzamento tecnologico che permette alle persone con determinate problematiche di avere un supporto.

Audiolettura e assistenti vocali ne sono un esempio. La persona che soffre di dislessia non è più abbandonata a sè, ma può comunque divorare libri con il supporto di un assistente vocale. O ascoltare le voci del web con approfondimenti trattati in articoli tramite un podcast e restare aggiornato su temi come l'IoT.

D'altro canto chi invece non ha questi problemi ma è sopraffatto dalle incombenze grazie ad audiolibri, podcast, video e assistenti vocali può essere aggiornato e leggere libri a quantità mentre fa altre attività.

Per questo motivo in ORIMOS abbiamo scelto di affiancare al blog anche un podcast IoT dove trattiamo lo stesso argomento scritto come articolo con qualche nota e approfondimento in più. Proprio per dar modo di "leggere" e rimanere aggiornati a tutti.

Condividi

CONSULENZA IOT
Avvia la Trasformazione Digitale

AVVIA

SYSTEM INTEGRATOR
Fai parlare i tuoi macchinari

INIZIA